Cenerentola: femminista wannabe.

“You’re gonna know my name” canta Camila Cabello subito dopo l’inizio del film, ma l’impressione che si ha dopo aver visto questo musical non è esattamente quella, anzi. La dimenticabilità che trasuda da ogni battuta, da ogni canzone, da ogni inquadratura e da quasi tutti i personaggi è veramente disarmante. Neanche il tempo di finire…