Mulan: forte come una Donna.

Cina, 600 d.C. Fa Mulan è un’intelligente ed intraprendente giovane ragazza che cerca in ogni modo di onorare la sua famiglia anche se questo, in quegli anni, voleva dire costringersi ad una vita da moglie, madre e casalinga al fianco di un uomo facoltoso, ruolo che decisamente non la rende felice e soddisfatta. Mulan, infatti,…

Watchmen: ad un passo dall’ora del giudizio.

È tarda notte mentre Edward Blake fuma un enorme sigaro nella sua elegante abitazione. Edward Blake non è una persona qualunque e l’ombra che lo attende dietro la porta d’ingresso lo sa ed è lì per ucciderlo. La porta si spalanca e l’ombra fa irruzione, inizia un combattimento senza esclusioni di colpi tra il muscoloso…

I Segreti di Brokeback Mountain: il dolore di non poter amare.

Tratto dal romanzo “Gente del Wyoming” di Annie Proulx, scrittrice statunitense di origini canadesi premiata con l’importante Premio Pulitzer per la narrativa, sceneggiato dal romanziere e sceneggiatore Larry McMurtry, anch’egli vincitore di un Pulitzer, e dalla scrittrice Diana Ossana e diretto dal regista due volte Premio Oscar Ang Lee, questo pluripremiato ed iconico film del…

Milk: una vita in nome dell’uguaglianza.

Harvey Bernard Milk, classe 1930, fu il primo politico statunitense apertamente omosessuale. E già solo per questo, fu un rivoluzionario. Dopo anni di tentativi falliti, ben tre, riuscì ad arrivare a ricoprire la tanto agognata carica di consigliere comunale di San Francisco, una città considerata la Mecca per tutte le persone gay e queer degli…

Funny Games: la banalità della violenza.

Un teatrino alienante e voyeuristico creato apposta per intrattenere gli spettatori con violenza, tensione, paura ed un surreale black humor: stiamo parlando di “Funny Games“, originale ed inusuale pellicola del 2007 ideata, scritta e diretta da Michael Haneke, regista, sceneggiatore e critico cinematografico bavarese. La storia che ci viene raccontata è semplice quanto intrigante e…

Léon: I want love… Or death.

“Non me ne importa niente di dormire, Léon. Io voglio amore… O morte. E basta.” – Mathilda E proprio queste sono le colonne portanti della pellicola di cui andremo a parlare: l’amore e la morte. In questo tango metropolitano che a tratti pare una fiaba, Luc Besson ci racconta una storia ambigua, violenta, surreale, sensibile…