E QUINDI? : tre bei film che non mi hanno lasciato nulla.

Il cinema è strano, a volte dei film mediocri o qualitativamente nella norma riescono a coinvolgerci e a donarci molto di più di pellicole maggiormente complesse, elaborate ed elevate e ci viene da domandarci il perché. Ovviamente si entra nell’ambito del mero gusto personale, in questo caso il mio, ma sono sicura che ad ognuno…

La Grande Abbuffata: eros e thanatos all’ennesima potenza.

«Basta con i sentimenti, voglio fare un film fisiologico» dice il pluripremiato regista, sceneggiatore, attore, produttore cinematografico e scenografo milanese Marco Ferreri riguardo la sua tredicesima opera, “La Grande Abbuffata“. E proprio di questo si tratta, di un film fisiologico. Inserito da Cahiers Du Cinéma, la più prestigiosa rivista cinematografica francese, in un’ideale “trilogia della…

Il Colore Venuto Dallo Spazio: perché?

Avete mai visto uno di quei film in grado di lasciarvi quasi del tutto indifferenti, vuoti, intorpiditi e senza parole come se al suo interno non avesse nulla da raccontare o da descrivere? Ecco, per me “Il Colore Venuto Dallo Spazio” è stato uno di quelli. Questo gigantesco punto di domanda cinematografico del 2019, tratto…

Lords of Chaos: benvenuti nel Black Circle.

Quattro ragazzini suonano un metal oscuro e sperimentale nella tavernetta famigliare di Øisten, il fondatore della band. Quei ragazzini sono i Mayhem e ancora non sanno quanta strada faranno e ciò che li attende proprio dietro l’angolo. Sono gli anni ’80, il 1984 o giù di lì, siamo ad Oslo, la capitale della Norvegia, e…

Monos: la Colombia e la sua gioventù bruciata.

«In “Monos” la gioventù funge da metafora per la Colombia come nazione: è un paese giovane, ancora alla ricerca della sua identità, e il sogno di pace è fragile, incerto e ricorrente. L’adolescenza è una fase della vita in cui siamo stretti tra il desiderio di essere in compagnia e, altrettanto disperatamente, il desiderio di…

Il Signor Diavolo: tra occulto e bigottismo.

Un bambino, il suo migliore amico, un omicidio ed il demonio in persona. Siamo a Roma ed è il lontano 1952 quando Furio Momenté, un giovane funzionario del Ministero di Grazia e Giustizia, viene incaricato di seguire un’indagine tanto delicata quanto sorprendente in quel di Venezia: il quattordicenne Carlo Mongiorgi ha ucciso con un colpo…