The Gentlemen

Dal regista britannico Guy Ritchie (Sherlock Holmes) approda su Amazon Prime Video The Gentlemen, del 2019.

Siamo in Inghilterra, il protagonista è Mickey Pearson, un americano espatriato che fonda un vero e proprio impero arricchendosi sul commercio illegale di marijuana. Venuto dal nulla, ma carismatico e brillante, Mickey Pearson sfrutta i grandi terreni delle famiglie aristocratiche britanniche in decadenza, per coltivare enormi quantità di droga (chiamata anche skank) senza dare nell’occhio. Arrivato alla mezza età decide di ritirarsi e di vendere il suo business, e trova nel miliardario Matthew Berger l’apparente compratore perfetto. Nel frattempo, Fletcher, un giornalista del Daily Print avido di scandali, incontra Raymond, il braccio destro di Mickey, per vendergli tutte le informazioni raccolte sul suo capo e tenere la bocca chiusa. Il tutto avviene in un intreccio di colpi di scena che attira l’attenzione di Occhio Asciutto, un giovane e ambizioso membro della mafia cinese e di altri personaggi più che interessati all’affare. Mickey si ritroverà quindi coinvolto in una guerra senza esclusioni di colpi per il dominio del suo impero, “un leone circondato da un branco di lupi”, tra giochi di potere, ricatti e omicidi.

Un cast stellare, con Matthew McConaughey indiscusso protagonista, che ancora una volta dà prova della sua estrema versatilità adottando un perfetto stile british alla “Peaky Blinders” e incarnando alla perfezione quel fascino criminale “di classe” che non smette mai di attrarre; oltre al protagonista troviamo diversi altri nomi importanti, sia tra la “vecchia guardia” con Colin Farrell, Hugh Grant, Eddie Marsan, che tra i più giovani con Charlie Hunnam e Henry Golding. Unica presenza femminile, che però regge egregiamente la scena con i colleghi uomini, è Michelle Dockery che smessi i panni di Lady Mary Crawley di Downton Abbey si cala nei tacchi a spillo di Rosalind, una “Cleopatra cockney” moglie leale di Mickey Pearson.

The Gentlemen si rivela un perfetto mix di azione e ironia, con un’escalation di violenza degna di nota. Il tutto condito da una colonna sonora che si adatta perfettamente ai ritmi frenetici della narrazione, costumi favolosi e una sceneggiatura vivace e brillante che tiene incollati allo schermo, con colpi di scena per nulla scontati. Una menzione d’onore meritano la scenografia e l’estetica, curate nei minimi dettagli per collegarsi allo stile di ciascuna ripresa e dei personaggi protagonisti. Un perfetto esempio di gangster movie coinvolgente ed emozionante, che punta tutto sulla performance del cast all-star e la caratterizzazione dei personaggi. Consiglio di guardare il film in lingua originale se, come me, avete un debole per l’accento british.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...