Noi (Jordan Peele)

Dal regista di Get Out, un fantastico Jordan Peele realizza un terrificante horror psicologico che vi farà non solo spaventare, ma anche interrogare sul vostro lato più profondo e sconosciuto.

Vediamo velocemente la trama: Durante una vacanza, la famiglia Wilson si trasferisce nella loro residenza estiva; una casa fatta di ricordi, ferite, momenti felici e traumi, che li farà scontrare con i propri doppelgänger.

La protagonista é Adelaide, interpretata da Lupita Nyong’o, un’attrice veramente formidabile che, con una grande interpretazione facciale e una performance quasi teatrale, é riuscita a rendere questo film più unico che raro.

Adelaide durante il film non solo si evolve come persona ma riporta alla luce parti di se che aveva volutamente soppresso e dimenticato.

La colonna sonora e la fotografia sono le parti più belle di questo film, curate nel minimo dettaglio (specialmente la fotografia). Come horror riesce molto bene a far salire l’ansia a chi lo guarda grazie a tre elementi:

  • La recitazione, per lo più mimica, degli attori;
  • Una regia curata nei minimi particolari;
  • Una colonna sonora (e il suono in sé) perfetta in ogni situazione.

La trama del film é complessa e piena di metafore non semplici da decifrare, sopratutto nel finale (a mio parere EPICO).

È un film che richiama molto la cultura Afro-Americana, in più riesce a introdurre elementi rivoluzionari per quanto riguarda la trama, specialmente nei ruoli femminili dove vediamo una Adelaide, all’inizio impaurita e debole, evolversi verso l’indipendenza (dal marito, dalla paura ecc) e la voglia di sopravvivere. In più cita decine di film: dal “Lo squalo” di Spielberg al “il Cigno nero” Di Darren Aronofsky.

I Doppelgänger sono l’elemento centrale del film. Ognuno ha il suo corrispettivo sosia; sono coloro che vi spaventeranno ma che al contempo vi faranno riflettere su voi stessi, perché in fondo:

Siamo i nostri peggiori nemici.

Jordan Peele.

PARTE SPOILER:

Scoprire che Adelaide in realtà non é Adelaide ma il suo rispettivo Sosia, é sconvolgente. Mi spiego meglio:

Durante il film ci sono elementi che te lo fanno capire, un po’ deboli ma ci sono; Ma ti fa rendere conto di quanto non conosciamo mai per davvero una persona, che sia una amica, una sorella o una madre. Il fatto che poi il figlio di Adelaide sia l’unico ad avere dei dubbi su di lei non me lo spiego ancora, ma vi tengo aggiornati (ho già una teoria, collegata al suo sosia; ma debole).

Detto ciò, ve lo consiglio vivamente.

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Daniele Artioli ha detto:

    Alla fine su tre elementi siamo d’accordo: la recitazione (Lupita Nyong’o regge tutto sulle sue spalle, è immensa! Non l’avevo mai considerata più di tanto, ma qui mi è piaciuta da impazzire), la regia di Peele (che, nulla da dire, sa come dirigere un film) e la colonna sonora, veramente efficace anche su chi, come me, in genere la musica non la coglie se non distrattamente.

    Domanda: il riferimento al Cigno Nero è nel tema del doppio o hai trovato qualcosa di più esplicito che a me è sfuggito? Te lo chiedo perché adoro quel film e mentre guardavo Noi non ci avevo proprio pensato!

    Mi piace

  2. Diego De Nardo ha detto:

    Si sì, su alcuni elementi siamo d’accordo!
    Comunque, io me ne sono accorto solo dopo averlo letto in un’altra recensione ed aver rivisto il film, ti cito il pezzo:

    …Quando arriva il momento per Red e Adelaide di affrontare lo showdown finale, si vede quest’ultima ballare sotto i riflettori. La surreale ripresa che accosta danza e combattimento ricorda molto lo stile di Cigno Nero…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...